CINGHIALI SUI COLLI EUGANEI E LESSINIA. MODIFICA LEGGE E PROTESTA CIVILE

Vertice sull’emergenza cinghiali nei Colli Euganei stamani a Este, con i sindaci dei Comuni compresi nel Parco regionale dei Colli Euganei, il presidente Biasetto e il consigliere regionale Arianna Lazzarini, per esaminare possibili vie d’uscita da una vicenda insostenibile. La presenza di questi selvatici, arrivati nella zona a parco una quindicina d’anni fa, sta mettendo in ginocchio le attività economiche, soprattutto quelle agricole, danneggia l’ambiente, la restante fauna e la biodiversità, costituisce un pericolo per le famiglie. Una situazione analoga si è ormai presentata anche nel territorio del Parco della Lessinia. Bisogna semplificare la normativa nazionale sulla gestione faunistica che deve essere oculata e razionalizzata per consentire di far fronte a situazioni come queste, dove altre norme rendono impossibile qualsiasi intervento. Ma sia chiaro: il bilancio regionale ha dovuto tagliare centinaia di milioni di euro, le risorse scarseggiano e dobbiamo poter dare efficacia alla nostra azione con il minimo dell’impegno economico. Rispetto a quanto sta avvenendo dobbiamo parallelamente attivare una protesta civile, guidata dalla Regione insieme ai Sindaci, per far sentire la voce e la volontà delle istituzioni elette democraticamente.

Un Commento

  1. Loredana
    Posted 6 dicembre 2012 at 00:07 | Permalink

    In sostanza si può sapere che cosa avete deciso di fare a questi cinghiali sui Colli Euganei. Avete detto che sono tanti quali prospettive ci saranno per loro? Il presidente Biasetto e la consigliera reg.le Lazzarini che cosa hanno proposto? Mi dà l’impressione che sia stata una riunione solo per ritrovarsi. Nessuno ha portato dati certi o proposte e non è stato raggiunto nessun accordo. Chiaritemi le idee. Grazie

Inserisci un commento

La tua e-mail non sarà mai pubblicata. I campi richiesto sono crontassegnati da *

*
*