KM 0 PER GLI “ASSASSINI”, MERCOLEDI’ CONSEGNA DELLA TARGA AL FAMOSO BACARO VENEZIANO

Eccolo, il primo “bacaro” veneziano ufficialmente a “km 0”. E’ “Ai Assassini”, in Rio Terà degli Assassini, San Marco 3695, ritrovo di gondolieri, turisti e veneziani di ogni ceto ed età, “vittime” solo del desiderio e del piacere di mangiare bene, buono, genuino e di stagione.
Mercoledì 13 ottobre, alle 13, una delegazione istituzionale ai massimi livelli, con il presidente di Coldiretti Veneto Giorgio Piazza, l’Assessore regionale all’agricoltura Franco Manzato e il presidente del Consiglio Clodovaldo Ruffato assieme ad altri cinque colleghi consiglieri e capigruppo, consegnerà la targa di locale con “Menu a km zero” all’Oste Giuseppe Galardi, del quale è stata accettata la richiesta di adesione all’omonimo circuito agroalimentare. Per Galardi si tratta di un doppio traguardo: la formalizzazione di una scelta professionale e la possibilità di esibire anche questo riconoscimento all’Expo di Shangai, dove si recherà nei prossimi giorni proprio per presentare la varietà della cichetteria veneta.
Il “bacaro”, per chi non lo sapesse, è quel locale tipicamente veneziano dove si chiacchiera, si discute, si festeggia, ci si rilassa, ci si alimenta, gustando i “cichetti” e le “ombre”, termini così semplici da risultare intraducibili di fatto, perché la loro versione italiana di “antipasti veloci” e “bicchieri di vino nostrano” non riescono a trasmettere né le sensazioni né il piacere che i cicheti sanno dare.
La targa di “Locale a km zero” vuole proprio indicare a tutti, anche a quelli che passano per caso davanti agli esercizi pubblici che la esibiscono, che lì si gustano i piaceri alimentari del territorio, di stagione e fatti con la passione di chi sa di possedere in casa il più straordinario scrigno di prodotti alimentari, figli di una tradizione ogni anno più innovativa. E’un traguardo, quello del km 0, sancito da una legge regionale, la prima in Italia nel suo genere, la n. 3 dell’anno corrente.

Inserisci un commento

La tua e-mail non sarà mai pubblicata. I campi richiesto sono crontassegnati da *

*
*